Novembre 26, 2020

Webinar: Cosa succede oggi nelle Case del Popolo

Da oltre due anni  il Circolo dei Cooperatori Romagnolo promuove e sostiene un’attività di ricerca e studio sulle Case del Popolo, un’esperienza storica di aggregazione popolare che, dalla fine dell’Ottocento, ha interessato profondamente tutto il territorio romagnolo divenendo una parte rilevante della sua storia e delle sue tradizioni.
La prima fase del lavoro ha permesso di promuovere e valorizzare la memoria di quella esperienza, con la realizzazione di un sito (www.casedelpopolo.it) che ha censito in tutta la Romagna quasi 600 Case del Popolo storicamente esistite o tuttora esistenti appartenenti alle varie tradizioni politiche: socialista, comunista, repubblicana, cattolica, anarchica. Sono stati realizzate inoltre diverse conferenze e pubbicato un volume riassuntivo di questa fase della ricerca intitolato “Nel cuore della comunità. Storia delle Case del Popolo in Romagna”, recentemene edito da FrancoAngeli.

Mano a mano che il lavoro è proseguito, a fianco dell’esigenza della memoria e della testimonianza è progressivamente cresciuta la necessità di un ragionamento che guardasse anche all’oggi e si interrogasse sulla realtà attuale delle Case del popolo in un’epoca nella quale ormai le grandi culture politiche di massa, e la rete di organizzazioni politiche, sociali e culturali che le rappresentavano, sono ormai tramontate.
E’ nata così l’idea di mettere a confronto diverse esperienze a livello nazionale di riutilizzo e adattamento alle esigenze della contemporaneità delle strutture delle Case del Popolo, sempre nel segno della conservazione e promozione dei valori che hanno storicamente caratterizzato queste esperienze: socialità, cultura, servizio alla comunità, solidarietà, partecipazione.
L’intenzione è quella di stimolare il dibattitto, diffondere la conoscenza di esperienze virtuose e alimentare un ragionamento complessivo sul futuro di questo patrimonio.
Il primo incontro, che verrà tenuto in modalità completamente digitale in ossequio alle disposizioni vigenti anti-Covid, si svolgerà venerdi 27 novembre 2020, alle ore 15.

La prima sessione sarà dedicata al racconto di due iniziative di riutilizzo di Case del Popolo situate nella campagna romagnola e ormai caratterizzate dal venire meno della base sociale di riferimento. Ariele Monti presenta l’associazione Area Sismica e l’esperienza che ha permesso di rendere i locali della Casa del Popolo di Ravaldino in Monte uno dei centri europei di fruizione e produzione di musica alternativa. Lamberto Tedaldi racconta l’esperienza di Root, associazione che si occupa di nuove tecnologie e riciclo/riparazione e che è sita nella Casa del Popolo di San Pietro in Guardiano.
La seconda sessione si concentrerà sul tema della resilienza e rilancio delle Case del Popolo, grazie al ripensamento della propria funzione sociale o a virtuosi progetti di collaborazione con altre realtà associative o culturali. Vito Ferioli presenta i Circoli Cooperativi Lombardi e la Cooperativa Fratellanza e Pace di Legnano. Davide Casamenti racconta l’esperienza della Cooperativa di Comunità di San Zeno di Galeata. Massimo Rossi presenta la lunga storia e l’attività della Cooperativa Borgo Po e Decoratori di Torino. Romano Fabbri presenta le case repubblicane e la cooperativa Dario Romini di Martorano di Cesena. Ruggiero Sintoni descrive il caso della Cooperativa Casa del Lav

oratore con il Teatro il Piccolo e la cooperativa Accademia Perduta.
La terza ed ultima sessione è invece riservata alle esperienze di rilancio di Case del Popolo non organizzate in forma cooperativa. Marinella Caputo presenta il caso delle società di  mutuo soccorso della Liguria. Mauro Roda racconta la vicenda della Fondazione 2000 di Bologna e l’esperienza delle Cucine Popolari. 

Sarà possibile seguire l’evento in diretta streaming sui seguenti canali social:
www.facebook.com/circolocoopra

Canale Circolo Cooperatori su Youtube
www.facebook.com/legacoopromagna
www.youtube.com/user/legacoopromagna

L’iniziativa è promossa dal Circolo Cooperatori APS (www.circolocoop.ra.it) ed inserita nel  progetto sulle Case del Popolo di Romagna, che vede il contributo della Regione Emilia-Romagna (Legge su “memoria del Novecento”).

Info: circolo@circolocoop.ra.it

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito supponiamo che tu sia d’accordo. QUI trovi l’informativa sui cookies. QUI trovi l’Informativa sulla privacy.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti