Giugno 29, 2020

Dati positivi per l'assemblea di Federcoop Romagna

Assemblea Federcoop Romagna

Si confermano positivi i dati del bilancio di Federcoop Romagna – realtà che si occupa di consulenza fiscale, legale, contabile, del lavoro, direzionale e societaria, di modelli organizzativi, servizi telematici e paghe, con utile di circa 60mila euro (con dividendo garantito ai soci cooperatori) e un fatturato che si attesta sui 5 milioni e 300mila euro

«Il 2019 è stato per Federcoop Romagna – ha dichiarato il presidente Mario Mazzotti – un anno particolare, di cambiamenti annunciati, di spinta a mettersi a disposizione del mondo cooperativo, di consapevolezza nel voler accompagnare le imprese nei loro cambiamenti, di crescita, di consolidamento e di rigenerazione. Tutte sfide che possiamo dire di aver superato».

Tra i cambiamenti anche un saluto: dopo oltre 40 anni di lavoro presso Federcoop Romagna il direttore Daniela Zannoni ha maturato l’età della pensione. A lei sono andati i ringraziamenti e le calorose felicitazioni di tutto lo staff.

«L’anno che stiamo vivendo – ha dichiarato Paolo Lucchi, amministratore delegato – ci ha costretti a fare importanti cambiamenti in tempi accelerati, per adattarci all’emergenza da affrontare. Abbiamo tenuto duro e siamo riusciti ad erogare i nostri servizi di consulenza alle imprese cooperative, che nelle fase di emergenza più acuta ci chiedevano puntualità e certezze. Siamo riusciti a farlo senza stravolgere la nostra struttura, ma rafforzando e costruendo nuove funzioni nel campo della formazione e dell’informazione. Un sentiero ormai tracciato che continueremo a seguire consapevoli, come siamo, dell’importanza della Cooperazione per garantire la tenuta sociale ed economica delle nostre comunità». 

Una realtà che opera con sedi a Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini e consta di 78 dipendenti (di cui 62 donne e 16 uomini, età media 47 anni) e più di 20 collaboratori.

Assemblea Federcoop Romagna

Durante l’assemblea di bilancio in cui si è confermata la dirigenza, Federcoop e Legacoop Romagna hanno voluto dare uno speciale riconoscimento a Sergio Venturi, il commissario regionale all’emergenza coronavirus. A lui è stata consegnata una targa di mosaico prodotta da Anna Fietta raffigurante Dante Alighieri e il cielo stellato di Galla Placidia perché è anche grazie al suo prezioso operato che “quindi uscimmo a rivedere le stelle”.

Nella motivazione consegnata a Venturi si legge: “Cooperatore ad honorem.

Al Commissario per l’emergenza Sergio Venturi, già medico e dirigente stimato del sistema sanitario pubblico emiliano-romagnolo, per la professionalità e l’umanità con cui ha sostenuto e consigliato i cittadini e le imprese durante le settimane più difficili della pandemia da Covi19, con stima e riconoscenza”.

«L’Emilia-Romagna, appena finita la seconda guerra, – ha dichiarato Sergio Venturi – era una regione tra le più povere d’Italia. Poi, col tempo, abbiamo saputo crescere e indicare una strada per lo sviluppo. Ora che stiamo superando un’altra crisi, abbiamo di nuovo la responsabilità di tracciare il percorso per uscire da questa situazione e indicare la strada agli altri».

Assemblea Federcoop Romagna

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito supponiamo che tu sia d’accordo. QUI trovi l’informativa sui cookies. QUI trovi l’Informativa sulla privacy.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti