Novembre 6, 2019

Futuro digitale per la darsena di Ravenna

Il Comune di Ravenna è tra i sei vincitori italiani di questa edizione dell’Urban Innovative Actions, un laboratorio di rigenerazione urbana che sostiene i progetti di innovazione di frontiera delle città europee Legacoop Romagna è partner insieme a un gruppo di eccellenze nazionali e internazionali

Il quartiere Darsena di Ravenna

Creare e testare un percorso che coniuga transizione digitale e rigenerazione urbana della Darsena di città, con l’obiettivo di promuovere la cultura digitale tra i cittadini e di aggiornare la pubblica amministrazione in un rapporto reciproco, centrato sulla persona: queste le principali sfide di Dare, progetto del Comune di Ravenna vincitore del 4° bando europeo Urban Innovative Actions, con un finanziamento di quasi 5 milioni.
Legacoop Romagna è tra i partner, con la responsabilità della strategia di comunicazione, insieme a un gruppo di eccellenze nazionali ed europee: Cineca, Enea – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, Chia Lab srl, Alma mater studiorum – Università di Bologna, European Crowdfunding Network AISBL, Studiomapp srl, CIFLA -Fondazione Flaminia Innovation Center, BiPart Impresa sociale srl, CNA, CertiMaC Soc. Cons. a r.l.
Il progetto si propone di rendere il percorso un modello ripetibile in tutto il territorio comunale e in città europee medio – piccole come Ravenna. Dare sta infatti per “Digital environment for collaborative alliances to regenerate urban ecosystems in middle-sized cities” (Ambiente digitale per alleanze collaborative al fine di rigenerare ecosistemi urbani in città medie).
L’iniziativa dell’Unione europea rientra nell’ambito del piano di lavoro UIA (Urban Innovative Actions) “laboratorio urbano” (2014 – 2020) che sostiene i progetti d’innovazione di frontiera delle città europee. Tra i 20 progetti selezionati (176 le candidature totali, di cui 49 italiane) c’è appunto quello presentato lo scorso gennaio dal Comune di Ravenna, risultato uno dei 6 vincitori italiani di questa edizione, aggiudicandosi il finanziamento più alto.
Il progetto è partito ufficialmente in questi giorni e durerà 3 anni. Il riconoscimento colloca Ravenna tra le città europee più audaci e innovative.
L’approccio di Dare favorisce la transizione al digitale non solo di servizi e strumenti, ma anche nel modo di elaborare le politiche, basandole sui dati e sulle proiezioni di scenario; intento di Dare è mettere al centro i cittadini facendo crescere la loro cultura digitale (ovvero sulle tecnologie che consentono il trattamento e lo scambio delle informazioni in formato digitale) per poter beneficiare in maniera critica e attiva delle chance che la società digitale offre.

L’articolo è tratto dal n.9/2019 della Romagna Cooperativa, il magazine di Legacoop Romagna

Grazie per avere visitato il nostro sito www.legacoopromagna.it
Il sito è attualmente in versione beta, vi chiediamo di compilare questo modulo di feedback. Utilizzeremo le vostre risposte per migliorare la versione definitiva.
Grazie per il vostro tempo e il vostro contributo.

Clicca Qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti