Agosto 29, 2019

Il presidente di Legacoop Romagna interviene sulle acque di balneazione

MAZZOTTI: «IN EMILIA-ROMAGNA ACQUE DI BALNEAZIONE ECCELLENTI: 
ORA LAVORARE PER MIGLIORARE IL PROTOCOLLO DEI CONTROLLI»

Legacoop Romagna e le cooperative di esercenti balneari associate condividono il quadro tracciato dalla Regione e dai comuni costieri per risolvere i problemi legati al monitoraggio e alla gestione delle acque di balneazione, e sono in campo per presidiare il perseguimento degli obiettivi tracciati.

Il turista che sceglie il nostro mare può contare su un sistema di controlli e catalogazione delle acque eccellente e rigoroso. L’Emilia-Romagna è un’eccellenza assoluta per la qualità delle acque in Italia ed è l’unica regione a non avere infrazioni comunitarie in tema di depurazione.

La cooperazione è da sempre in prima fila nella battaglia per la qualità delle acque. Abbiamo sempre richiesto l’attuazione e gli investimenti necessari per la depurazione e il sistema fognario delle città. Le cooperative dei bagnini hanno sempre svolto un ruolo di stimolo rispetto ai poteri pubblici e fatto la propria parte nell’ammodernamento e riqualificazione degli stabilimenti. Ora però bisogna completare le opere intraprese.

Al nuovo Governo e all’Unione Europea chiediamo di recepire senza ulteriori indugi la proposta di riforma dei controlli delle acque di balneazione. Occorre snellire i tempi e le procedure per evitare che la lentezza nei controlli porti di nuovo a divieti disastrosi per la stagione turistica.

Mario Mazzotti

Presidente Legacoop Romagna

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito supponiamo che tu sia d’accordo. QUI trovi l’informativa sui cookies. QUI trovi l’Informativa sulla privacy.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti