Luglio 26, 2018

CAD aumenta l'ERT per la provincia di Forlì-Cesena

La cooperativa sociale CAD ha preso un’importante iniziativa in merito alla definizione dell’ERT (Elemento retributivo territoriale) della provincia di Forlì-Cesena. Lo rende noto il presidente, Guglielmo Russo, in una nota alla stampa.
L’ammontare dell’ERT per la provincia di Forlì’Cesena è stato quantificato, applicando i parametri previsti dal contratto territoriale e tramite accordo tra le Centrali Cooperative e le Organizzazioni Sindacali in data 10 luglio 2018, in euro 25,26 al livello C1 del contratto nazionale di lavoro di settore.
Tale cifra, essendo la Cooperativa contrattualmente obbligata a rispettare quanto stabilito negli accordi, genera una forte disparità di trattamento economico con il territorio di Rimini dove il valore dell’ERT è stato fissato in euro 159,55.
Pertanto la CAD, che da sempre vuole garantire alle proprie lavoratrici e ai propri lavoratori parità di trattamento a parità di mansioni, ha deciso, tramite scelta unanime del Consiglio di Amministrazione, di adoperarsi immediatamente per incrementare la cifra di cui sopra, applicando i parametri previsti dal contratto territoriale siglato in data 2 agosto 2016 ai valori aziendali conseguiti nell’esercizio 2017.
Pertanto, convocate le Organizzazioni Sindacali, ha siglato un accordo aziendale in data 26/07/18 che prevede, quale risultato della applicazione dei parametri di cui sopra, un incremento dell’ammontare dell’ERT territoriale per le lavoratrici e i lavoratori operanti nei territori della provincia di Forlì-Cesena del valore di euro 76,51 al livello C1 del CCNL che, sommato al valore previsto dall’accordo territoriale, raggiunge l’importo complessivo di euro 101,77 al livello C1 del CCNL.
Tale importo verrà riparametrato in relazione ai livelli di inquadramento, riproporzionato alle ore effettivamente lavorate nell’anno 2017, erogato con la retribuzione al mese di luglio 2018 a tutte le lavoratrici e lavoratori in forza nel mese suddetto nei territori di FC e che abbiano prestato attività lavorativa nel corso dell’anno 2017 ivi comprese le lavoratrici in congedo obbligatorio di maternità.
 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito supponiamo che tu sia d’accordo. QUI trovi l’informativa sui cookies. QUI trovi l’Informativa sulla privacy.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti