Gennaio 27, 2017

Importante disponibilità della Regione sui servizi collettivi di salvamento, ora un tavolo di confronto

La Regione riconosce l’importanza dei sistemi collettivi di salvamento – ovvero la gestione dei servizi di salvataggio svolta direttamente dagli stabilimenti balneari organizzati durante la stagione estiva, nelle acque di fronte alla spiaggia – e Legacoop Romagna esprime apprezzamento per questa novità.
 

Nel 2017, infatti, l’Emilia-Romagna introdurrà nell’ordinanza balneare puntualizzazioni significative nella definizione di questo strumento, tra cui la necessità di avere almeno 3 postazioni fisse contigue per poter definire il servizio “collettivo”. È quanto emerso dalla riunione svolta ieri con l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini, i dirigenti regionali e le categorie.
«Nei decenni i sistemi collettivi, in particolare cooperativi, hanno dimostrato di essere uno strumento che fornisce al sistema balneare investimenti, sicurezza, distintività che non ha altri riscontri in Regione, e forse nel Paese, con forti esternalità positive pubbliche: lavoro di qualità con formazione e sicurezza; servizi ai comuni, turisti, escursionisti, e soggetti pubblici in generale», dice il responsabile balneazione di Legacoop Romagna, Stefano Patrizi.
Per rafforzare questo sistema Legacoop Romagna propone che la Regione attivi un tavolo di confronto tra tecnici e rappresentanti di categoria per approfondire ulteriori proposte in tal senso.
«Quella dei sistemi collettivi di salvamento è un’esperienza peculiare della nostra riviera che potrebbe diventare patrimonio collettivo di tutto il Paese se opportunamente divulgata», conclude Patrizi.
[catposts name=”in pirmo piano”]

Grazie per avere visitato il nostro sito www.legacoopromagna.it
Il sito è attualmente in versione beta, vi chiediamo di compilare questo modulo di feedback. Utilizzeremo le vostre risposte per migliorare la versione definitiva.
Grazie per il vostro tempo e il vostro contributo.

Clicca Qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti