Marzo 3, 2016

Legacoop Romagna su CMC: "Una grande cooperativa in crescita"

E’ normale che le decisioni relative all’attività di una grande cooperativa come CMC provochino un intenso dibattito pubblico. E’ un fatto connaturato alla natura di impresa che, pur operando su tutti i mercati internazionali, è stata sempre in grado di mantenere il proprio radicamento territoriale.
La sede di CMC a Ravenna
Il gruppo dirigente e i soci di CMC sono da tempo impegnati a ricercare le forme e i modi migliori per garantire certezza dei flussi finanziari e dei capitali necessari ad affrontare il mercato mondiale, consone ad un attore globale.
E’ una discussione già affrontata da altre grandi imprese cooperative che ha prodotto esperienze importanti e diversificate, mantenendo la natura cooperativa dell’impresa e sviluppando forme societarie controllate, in particolare società per azioni.
Ne sono esempi tra i più significativi la SACMI di Imola, il settore della finanza nel quale interviene il gruppo Unipol, quello dei servizi con Manutencoop, il settore della distribuzione con IGD, quello dell’agroalimentare con Granarolo ed altri ancora.
E’ dunque improprio parlare di trasformazione di CMC in società per azioni e non solo per i paletti e gli impedimenti della normativa vigente, ma soprattutto per la volontà espressa anche nell’ultima assemblea dei soci di trovare il punto più alto di sintesi tra la natura cooperativa dell’impresa e quella di player mondiale del settore delle grandi opere.
Il piano industriale di CMC si dipana in più di trenta paesi del mondo. La maggior parte del fatturato della cooperativa è realizzato all’estero tramite lavori tecnologicamente all’avanguardia. L’impegno dei soci è quello di attrezzarsi per affrontare mercati nuovi e acquisire lavori in nuovi Paesi.
Ciò non intacca in alcun modo il legame della cooperativa con il proprio territorio di elezione. Anzi, ponendo le basi per uno sviluppo economico internazionale, dà la possibilità di renderlo ancora più forte.
 

Il presidente di Legacoop Romagna

Guglielmo RUSSO

Il direttore generale di Legacoop Romagna

Mario MAZZOTTI

 

Grazie per avere visitato il nostro sito www.legacoopromagna.it
Il sito è attualmente in versione beta, vi chiediamo di compilare questo modulo di feedback. Utilizzeremo le vostre risposte per migliorare la versione definitiva.
Grazie per il vostro tempo e il vostro contributo.

Clicca Qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti