Ottobre 6, 2015

L'incontro tra Poletti e i giovani cooperatori al Socjale [foto]


ZANI9998
Economia, lavoro, giovani: è stato un incontro a tutto campo quello con il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ospite venerdì 2 ottobre del convegno “Dove comincia il futuro”, organizzato dal network dei giovani cooperatori Generazioni e da Legacoop Romagna.
ZANI0122

“Abbiamo scelto questo palco ricco di storia della cooperazione perché i luoghi sono importanti e noi da qui vogliamo fare ripartire il dialogo tra i giovani le istituzioni”, aveva detto in apertura il responsabile dei giovani cooperatori romagnoli, Rudy Gatta, introducendo  la presidente di Legacoop Romagna, Ruenza Santandrea, e il portavoce di Generazioni Luca Stanzani.

ZANI0068

“Siamo partiti dal concetto – ha detto Poletti durante il dibattito moderato dal giornalista di Teleromagna Ludovico Luongo – che la relazione col lavoro non può più essere costruita con l’orologio, ma con il risultato. Per questo la parola chiave della riforma del lavoro è ‘attivazione’: noi aiutiamo la responsabilità individuale, non la sostituiamo. E in Italia è ora di premiare il merito e abbandonare certi atteggiamenti per cui chi ha successo, magari dopo essersi preso qualche rischio, viene guardato con sospetto”.

“Noi accettiamo la sfida della responsabilità individuale – ha commentato il portavoce di Generazioni, Luca Stanzani – ma occorre che anche la Pubblica Amministrazione si sforzi di premiare di più il merito e che lo Stato scommetta sui giovani. In questo Paese esiste ancora un forte problema di ricambio generazionale”.

La presidente di Legacoop Romagna, Ruenza Santandrea, ha insistito sulla necessità di creare maggiori opportunità per l’occupazione, sottolineando il lavoro che Legacoop sta svolgendo a supporto delle start-up di giovani e dei “workers buyout”, ovvero le aziende in crisi che vengono rilevate da cooperative di ex-dipendenti. “Per competere sul mercato – ha detto – le nostre aziende associate stanno lavorando con convinzione sulle sinergie e sull’integrazione in rete. Ma occorrerebbero incentivi specifici per chi sceglie questa strada”.

Infine una promessa: “Questo Governo toglierà le tasse sulla casa perché serve per ridare fiducia ai cittadini. Le costruzioni sono crollate, bisogna che gli italiani tornino a investire, e senza fiducia l’economia non può ripartire”, ha concluso Poletti.

ZANI9764

Nel pomeriggio il ministro era stato ospite della cooperativa Ormeggiatori del Porto di Ravenna e aveva incontrato una delegazione delle cooperative sociali.

Il ciclo di incontri “Dove comincia il futuro” prosegue a Ravenna con il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini (il 16 alla Raviplast) e il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina (il 9 novembre alla Fruttagel di Alfonsine, data ancora da confermare).

 

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0544 509512 – segreteria@legacoopromagna.it.

[foto: Fabrizio Zani]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito supponiamo che tu sia d’accordo. QUI trovi l’informativa sui cookies. QUI trovi l’Informativa sulla privacy.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti