Settembre 30, 2015

Allenza Cooperative: «L'E55 è un progetto strategico per la Romagna»

Le Centrali cooperative Agci Ravenna-Ferrara, Confcooperative Ravenna e Legacoop Romagna ribadiscono l’importanza della realizzazione dell’E55 e in particolare del tratto di collegamento Ravenna – Ferrara mare, dopo che la Regione Emilia-Romagna ha scelto di stralciare dal Piano delle infrastrutture strategiche il progetto dell’autostrada Orte-Mestre (E55) per puntare su interventi che aumentino la capacità di traffico delle arterie tra Ravenna e Ferrara, a cominciare dalla statale Romea.
alleanzacooplogo
Il collegamento Ravenna-Ferrara mare  resta una delle opere infrastrutturali strategiche per lo sviluppo del territorio romagnolo, senza la quale verrebbero penalizzati il porto di Ravenna, uno dei primi in Italia per la movimentazione di diverse merci, i distretti industriale e agricolo romagnoli, tra i primi in Italia per capacità di Export, ed il settore turistico.
Riteniamo che l’utilizzo del trasporto su rotaia e l’intermodalità vadano assolutamente incrementati, in quanto certi della necessità di puntare a uno sviluppo sempre più sostenibile. Siamo altresì convinti che una forma di movimentazione non debba andare a discapito di un’altra, soprattutto se quest’ultima è oggi ancora l’unica in grado di risolvere i cronici problemi del trasporto merci del nostro Paese. È il caso dell’E55: il collegamento fra Ravenna e Venezia è un nodo insoluto, ormai da diversi decenni, che non può essere risolto con un maggiore ricorso all’intermodalità e alla ferrovia, ma solo realizzando un’infrastruttura moderna, di valenza europea.
Si tratta di mettere in collegamento in maniera rapida territori economicamente sviluppati, la cui crescita è stata ostacolata dalla carenza di infrastrutture viarie. In sostanza, il tratto dell’E55 Ravenna-Ferrara mare è un’opera fondamentale per completare i collegamenti con i grandi corridoi europei: se non realizzata, l’isolamento della Romagna aumenterà progressivamente, con il rischio (purtroppo ormai certezza) di ripercussioni negative sulle attività economiche. Vista l’importanza economica e sociale di questo territorio la Romagna deve avere la stessa qualità di collegamenti per la libera competizione delle imprese presenti in altri distretti europei.
Come affermò due anni fa il Vicepresidente della Commissione europea, Siim Kallas, in occasione della presentazione del Piano dei trasporti europeo: «I trasporti sono cruciali per l’economia europea e l’Europa non potrà crescere e prosperare senza buone connessioni. La nostra nuova politica infrastrutturale consentirà di realizzare nei 28 Stati membri una rete europea dei trasporti robusta e capace di promuovere la crescita e la competitività, che collegherà l’est all’ovest e sostituirà il puzzle attuale con una rete autenticamente europea».
Per la Romagna questo significa potere contare su un efficace collegamento nord-sud attraverso l’E55, l’infrastruttura che collega i nostri territori all’Europa.
AGCI RAVENNA-FERRARA | CONFCOOPERATIVE RAVENNA | LEGACOOP ROMAGNA
2000px-E55_route

Grazie per avere visitato il nostro sito www.legacoopromagna.it
Il sito è attualmente in versione beta, vi chiediamo di compilare questo modulo di feedback. Utilizzeremo le vostre risposte per migliorare la versione definitiva.
Grazie per il vostro tempo e il vostro contributo.

Clicca Qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti