Giugno 3, 2015

La cooperazione romagnola a Expo da protagonista

Il sistema Legacoop Romagna non poteva mancare l’appuntamento dell’Expo di Milano, il più importante nel campo dell’alimentazione a livello internazionale. Sia grazie alla presenza delle proprie associate – alcune delle quali hanno contribuito alla realizzazione delle strutture, altre che partecipano con progetti – sia con iniziative che puntano a creare opportunità di conoscenza collegate al tema dell’evento, “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”.
cmc-padiglione-tailandia
Cmc ha realizzato i padiglioni di Corea, Francia (in collaborazione con Cmb Carpi e la francese Simonin) e Thailandia (ancora con Cmb), consegnando le tre opere in tempo utile, prima del taglio del nastro dell’Expo. Inoltre si è occupata della pulizia e dello sgombero dell’area dell’Expo, per predisporla al via dei cantieri. Un’altra associata di Legacoop Romagna, la Giuliani di Forlì, azienda leader negli infissi, ha contribuito alla costruzione del padiglione giapponese (insieme alla Takenaka, il general contractor nipponico), installando le facciate vetrate e le finestre in alluminio.
In merito alle partecipazioni dirette il Gruppo Cevico è protagonista nel padiglione dedicato al Vino, 2.000 metri quadrati di esposizione all’interno della quale vengono proposti circa 1.400 vini in assaggio.
Coop ha puntato sulla progettazione e la gestione del “Supermercato del Futuro’,  che si sviluppa all’interno  dell’Area Tematica del Future Food District con l’obiettivo di mostrare come funzionerà la filiera alimentare nel futuro.
Da citare anche la cooperativa sociale Zerocento di Faenza, assieme a un gruppo di altre aziende faentine associate a “PLEF”, ha finanziato il progetto “Il Senso Ritrovato” sulla Sostenibilità che promuove la realizzazione di un nuovo modello economico e sociale in grado di creare vero “Valore”.
Infine le iniziative: il 29 maggio è previsto il viaggio-visita all’Expo dei promotori e dei tirocinanti del percorso di alta formazione “Master for progress” a cura del Comitato 4Progress, costituito da Legacoop Romagna, Confcooperative Forlì-Cesena, Unindustria e Cna di Forlì. Il progetto coinvolge giovani neo-laureati che per 6 mesi svolgono un tirocinio formativo retribuito nelle principali aziende e cooperative della Romagna, per valorizzare e dare più forza al patrimonio culturale della nostra Comunità. Legacoop Romagna ha anche realizzato il progetto EXPOrtiamo BV – Buon Vivere,  che dal 17 al 22 settembre si propone di valorizzare il sistema produttivo della Romagna, ospitando in imprese locali i rappresentanti di aziende in visita all’Expo per un’operazione di incoming commerciale in contemporanea con la Settimana del Buon Vivere.

Paolo Pingani

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito supponiamo che tu sia d’accordo. QUI trovi l’informativa sui cookies. QUI trovi l’Informativa sulla privacy.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti