Febbraio 11, 2015

Dibattito sul Porto di Ravenna, interviene Alleanza delle Cooperative

L’Alleanza delle Cooperative Italiane di Ravenna, coordinamento che unisce Confcooperative Ravenna, Legacoop Romagna e Agci Ravenna-Ferrara, riguardo al recente dibattito sullo sviluppo dello scalo portuale ravennate, sostiene da anni che l’approfondimento del Candiano, l’adeguamento delle banchine e una soluzione definitiva per lo smaltimento dei fanghi da dragaggio, sono fondamentali per la crescita del porto di Ravenna.
Senza questi interventi il porto è destinato ad una progressiva decadenza, con riflessi pesantissimi sull’economia ravennate e sulle 10.000 famiglie che vivono dell’attività portuale.
Dopo tante difficoltà e incertezze è stato individuato un percorso per ottenere le approvazioni e i finanziamenti dalle Autorità, dal CIPE, dalla Regione e dagli Enti locali.
Restiamo quindi convinti che il progetto individuato per avviare gli investimenti sia l’unico concretamente definito ed auspichiamo che le modalità di attuazione dello stesso possano trovare l’accordo di tutti i soggetti coinvolti, anche in funzione della tempistica legata alla concessione dei finanziamenti pubblici.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito supponiamo che tu sia d’accordo. QUI trovi l’informativa sui cookies. QUI trovi l’Informativa sulla privacy.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti