Gennaio 15, 2014

Il cordoglio dei cooperatori per la morte di Pino Morgagni

Addio a Pino Morgagni

Da sinistra: Giovanni Monti, Pino Morgagni e Raffaele Gordini in una foto recente.


 
E’ con dolore e sorpresa che la cooperazione romagnola ha appreso questa mattina della prematura scomparsa di Pino Morgagni, presidente dell’Agci di Ravenna-Ferrara e co-presidente del Tavolo delle tre centrali cooperative della provincia di Ravenna.
“L’improvvisa scomparsa dell’amico Morgagni – è il pensiero del Vicepresidente di Legacoop Romagna Massimo Matteucci – è per me motivo di grande dolore. Solo pochi giorni fa avevamo avuto  una  interessante discussione su Ravenna, la sua arte, le sue bellezze: la sua passione artistica era così generosa e così naturale! Esprimo, anche a nome di Legacoop Romagna, le più sentite condoglianze alla famiglia e all’intera Agci. Ricorderò per sempre un cooperatore tenace e un amico sincero dotato di  una grande dignità umana.”
Anche Giovanni Monti, Presidente di Legacoop Emilia-Romagna e Lorenzo Cottignoli presidente di Federazione delle Cooperative della Provincia di Ravenna che per molti anni hanno lavorato insieme a Morgagni esprimono il loro cordoglio: “È con profondo dolore che apprendiamo la notizia della morte di Pino Morgagni. Con lui perdiamo soprattutto un grande amico, di cui abbiamo avuto modo di conoscere e apprezzare le straordinarie qualità umane e la passione che ha sempre accompagnato il suo impegno per la cooperazione, un sentimento che ci ha sempre unito. Il nostro pensiero in questo momento va alla sua famiglia alla quale tutto il movimento Legacoop si stringe in un grande abbraccio.”
Raffaele Gordini, presidente di Confcooperative Ravenna, ricorda “la sua determinazione e il suo equilibrio. E’ stato un presidente che si è sempre impegnato a dare la giusta rappresentanza alla sua associazione, con cui c’era un ottimo rapporto personale e associativo. La nostra reazione, all’arrivo di questa triste notizia, è stata di dolore e sorpresa. Perdiamo con lui un personaggio di primo piano del territorio, un uomo che ha dedicato l’intera vita alla promozione e allo sviluppo dell’impresa cooperativa.”
“E’ stato un uomo che ha sempre dimostrato grande serietà, autonomia di pensiero e dedizione al lavoro e al ruolo che ricopriva – ricorda Andrea Pazzi, direttore di Confcooperative Ravenna -. In questi anni di lavoro insieme, nell’ambito del percorso avviato per la creazione dell’Alleanza delle cooperative italiane di Ravenna, ho conosciuto una persona equilibrata e collaborativa che ha sempre messo davanti a tutto la ricerca di un confronto costruttivo e propositivo. E’ stato per noi un punto di riferimento, un uomo disponibile e sempre discreto.”
I rappresentanti, i funzionari e tutti i dipendenti di Confcooperative e Legacoop Romagna esprimono alla famiglia e a tutti i cooperatori associati ad Agci Ravenna-Ferrara sincere condoglianze per il lutto improvviso.
 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito supponiamo che tu sia d’accordo. QUI trovi l’informativa sui cookies. QUI trovi l’Informativa sulla privacy.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle iniziative di Legacoop Romagna

Iscriviti